Quale Criptovaluta Investire Oggi (Agosto 2019) ?

Disclaimer: L’articolo non vuole essere un consiglio finanziaro. Il mondo delle criptovalute è ampiamente manipolato e volatile, il rischio di perdere tutto il capitale investito c’è. Investite solo ciò che potete permettervi di perdere e soprattutto DYOR (Do Your Own Research).

Dipende dal periodo ed il trending in cui siamo. Per conoscerlo bisogna analizzarlo quotidianamente.

La mia analisi:

Nell’ultimo periodo (gli ultimi 3–6 mesi) tutte le news e i fondi tendono a fluire in BTC.

Questo accade per tre ragioni fondamentalmente.

Una si chiama Libra, la “criptovaluta” di Facebook in procinto di lancio l’anno prossimo. Libra ha aiutato BTC perchè ha spostato l’interesse dei regolamentatori, Governo Americano in primis, su di essa ed il Governo stesso nel dibattito con Facebook ha difatti legittimato Bitcoin come unica e vera criptovaluta. Libra inoltre, essendo costruita su blockchain, aiuterà i nocoiners ad avvicinarsi alla blockchain e la prima parola associata a blockchain per un nuovo utente è Bitcoin.

Ultimo motivo è che il mondo BTC è elettrizzato dall’halving di Bitcoin dell’anno prossimo. Per chi non lo sapesse l’halving è un processo che avviene a un determinato blocco, circa ogni 4 anni, che dimezza il rewards in BTC dei miners. Ora siamo a 12.5 BTC per blocco minato e passeremo a 6.25BTC.

Il secondo motivo è che grosse firme di investimento quali Fidelity e Bakkt hanno iniziato ad implementare BTC come strumento di investimento. Queste firme posseggono triliardi di capitale.

Nei precedenti halving il BTC ha sempre fatto 3X l’anno precedente all’halving per poi fare dai 10 ai 20X l’anno e mezzo successivo. Ad oggi vorrebbe dire arrivare a circa 10K di valore nel 2019 fino a maggio 2020 (e ci siamo già arrivati, partivamo da circa 3.2K per BTC) ed arrivare ad una cifra tra i 100K e i 200K BTC a fine 2021.

Fatta questa piccola premessa su BTC, si deve anche dire che i precedenti halving non sono garanzia che nei prossimi il mercato reazionerà allo stesso modo. Questo è importante.

Per passare alla domanda del post:

Qual è la miglior criptovaluta su cui investire?

Le migliori criptovalute su cui investire adesso sono le IEO tenute su exchange come Gate e Binance.

Le IEO sono il trending del 2019, un pò come le ICO nel 2017.

Il grafico di sotto mostra il ROI ad ATH (All Time High) ed il ROI medio delle IEO avvenute su questi ed altri exchange.

Come vedi Gate e Binance stanno dando risultati eclatatamente buoni e quindi il flusso di nuovi money penso stia fluendo in BTC e nelle IEO.

Il che è buono per le start-up che riescono a fare IEO, è buono per gli exchange che le ospitano, è buono per gli utenti che riescono a partecipare alle IEO, ma non è buono per il resto delle altcoin in circolazione, che soffrono di mancanza di nuovi fondi immessi ed il valore del token traballa facendo traballare a sua volta i loro investitori e fans.

Tuttavia ci sono eccezioni, come Tezos, Nex o ChainLink.

Tezos

Foto via CoinGecko: 360° Market Overview of Coins & Cryptocurrencies

Negli ultimi 6 mesi ha fatto quasi X5.

Il tutto è dovuto grazie al push social incredibile avuto soprattutto grazie a Coinbase.

NEX (Nash Exchange)

Foto via CoinGecko: 360° Market Overview of Coins & Cryptocurrencies

Negli ultimi 6 mesi ha fatto X3.

Il tutto dovuto al fatto che il 23 Agosto 2019 lanceranno finalmente, dopo più di un anno di attesa, il loro exchange decentralizzato. NEX non sarà un DEX come gli altri dato che: a) sono SEC compliant; b) dovrebbe essere super user-friendly.

ChainLink

Foto via CoinGecko: 360° Market Overview of Coins & Cryptocurrencies

Negli ultimi 6 mesi ha fatto X5.

Il tutto dovuto al fatto che ChainLink ha fatto partnership importantissimi con tantissime aziende importanti su blockchain tra i quali spiccano Binance, QuarkChain, il listing su CoinBase ed i rumors con Google.

Qual’è la criptovaluta che io sto investendo oggi, Agosto 2019?

Le mie forze in questo mese dell’anno sono tutte concentrate su una start-up che seguo da due anni e che a mio parere sta facendo un ottimo lavoro.

Sto parlando di Lympo.

Lympo è una start-up che tende a monetizzare con pubblicità e challenge fisici i dati sull’health dei propri utenti. Come funziona?

In pratica Lympo ha un’app (attualmente disponibile soltanto in Lituania, USA e South Korea) che offre premi in LYM, il token erc-20 di Lympo, a chi fa challenge fisici che comprendono il correre e camminare.

Per le aziende funziona che loro comprano LYM dagli exchange e poi possono permettersi di offrire challenge agli utenti di Lympo in cambio di pubblicità. Per l’utente è una semplice app di fitness molto fluida e fatta bene graficamente, dove poter condividere i propri passi e guadagnare premi in criptovalute.

La forza di LYM, a differenza delle tante app che danno premi o gettoni, per chi corre, non so mi viene in mente SweatCoin o Actifit, è che hanno una supply limitata (quindi il prezzo tende a salire col salire dell’adozione) e che hanno uno shop integrato nell’app dove poter comprare prodotti come Amazon Gift Card, scarpe Nike e Adidas e prodotti della Samsung come auricolari, wearable o il Samsung S10.

Il team di Lympo

Una delle prime cose che guardo prima di investire in una criptovaluta o in qualsiasi progetto, è il team e i canali social. Il team di Lympo, oltre ad essere composto di persone altamente qualificate, è composto da persone che credono fortemente nel progetto. Persone committate giorno per giorno alla crescita del progetto, a risolvere qualsiasi dubbio dell’utente medio che si approccia a Lympo, ed a cercare e trovare nuove partnership.

Il Telegram di Lympo è uno dei migliori Telegram mai visti in ambito cripto. Un canale attivo quotidianamente dove ci sono discussioni costruttive e dove il team è capace di tranquillizzare anche i più scettici degli investitori. Arvydas è il community manager che troverete online 24H su 24H (sto tizio non dorme mai? 🙂 ) e che sarà capace di rispondere a qualsiasi dubbio o domanda.

Inoltre Lympo ha una CEO molto influente Ada Jonuse, che la rivista Lattice80 ha inserito nelle 100 persone più influenti in ambito cripto , insieme all’advisor di Lympo Taavi Rõivas. Lympo è backed da Tony G, un noto giocatore di poker professionista, imprenditore e parlamentare europeo lituano.

Lo sviluppo e la storia di Lympo

Lympo fece la propria ICO ad inizio 2018. Ai tempi avevano soltanto un whitepaper ed un’idea potenzialmente disruptive. Ada aveva già lanciato Lympo in Lituania (lympo.lt) che fungeva da piattaforma per trovare personal trainer online. L’app era ancora un progetto soltanto.

Poco dopo la ICO Lympo fu listata su exchange rinomati quali Kucoin, Gate e Bitfinex. Poco dopo ci fu una partnership con Caroline Wozniacki, la tennista. Sette mesi dopo, più o meno, venne lanciata l’app in concomitanza con una partnership con il club di NBA Dallas Mavericks. La conferenza stampa di presentazione fu tenuta da Mark Cuban e Tony G. Nel mentre per celebrare il lancio dell’app Lympo organizzò una maratona a Vilnus, in Lituania dove parteciparono circa 4,000 runners (vedi il video sotto). Dalla nascita dell’app ad oggi, in circa sei mesi, gli utenti sono passati da 0 a 220,000. Lympo prevede di arrivare ad oltre 1 milione di utenti entro fine anno con news importantissime da rilasciare in Agosto 2019. Dicono si parli di qualcosa molto più grande di quanto fatto sinora. Infine, a luglio 2019 Lympo ufficializza la partnership con Samsung: Lympo sarà presente e lo è già nell’elenco delle Dapp sul blockchain wallet di Samsung dove al momento è listata al posto numero 1 ed è uno dei pochi token tenibili nello stesso wallet di Samsung che viene preinstallato in tutti i modelli S10 e quelli successivi. Ecco perchè sono così bullish su Lympo per Agosto 2019.

Oltre a tutto questo, quello che non ho scritto finora è che Lympo è riuscita a creare anche un app secondaria che premia in LYM chi fa squats, che è in circa 10 exchange oltre quelli famosi citati (Idex, Coinzest, Bitlocus, Hadax, Cobinhood, AllBit, Ethfinex), che hanno partecipato a tantissimi meeting in tutto il mondo in ambito blockchain, tech e fitness. Hanno la copertura da tanti media sia statunitensi che sudcoreani ed ogni sei mesi circa rilasciano un’airdrop per i propri hodlers dove si ricevono il 12%+ dei token holdati.

E tutto questo è minore alle news che usciranno in Agosto 2019.

Durante il lancio dell’ultima news, quella della partnership con Samsung, il prezzo di Lympo è passato da 0,007$ ad un picco di 0,019$. Quasi 3X.

Scrivi un Commento

vedi tutti i commenti